Made in Italy

Regole più stringenti a tutela dei consumatori, laddove viene stabilito che diciture quali made in Italy e simili possono essere apposte su un prodotto, qualora lo stesso sia stato interamente realizzato sul territorio italiano.

E tanto in relazione alla disciplina di cui all’art. 16 del d.l. n. 135/2009, convertito nella legge n. 166/2009 – norma che di seguito si riporta integralmente – la cui violazione viene sanzionata con le pene previste dall’articolo 517 del codice penale, aumentate di un terzo. Continua a leggere

vendita di prodotti industriali con segni mendaci

ART. 517 C.P. – NON RILEVA LA NON REGISTRAZIONE DEL MARCHIO O DEL SEGNO DISTINTIVO IMITATO – IL REATO TUTELA L’ORDINE ECONOMICO – L’IMITAZIONE DEVE ESSERE IDONEA A TRARRE IN INGANNO L’ACQUIRENTE SULLE CARATTERISTICHE ESSENZIALI DEL PRODOTTO E QUINDI AD INGENERARE CONFUSIONE TRA I CONSUMATORI SULLA PROVENIENZA DEI BENI STESSI

Continua a leggere

diritto d’autore artt. 2, 4 L. 633/1941 tutela disegni e decori per mosaici

Pubblico di seguito un’ordinanza resa dal Tribunale di Bologna – Sez. Industriale Est. Dr. Pasquale Liccardo – resa a seguito procedimento d’urgenza ex art. 669 bis e segg. c.p.c. – art. 2598 e segg. c.c. promosso da Bisazza S.p.a.  nei confronti di Pixel S.r.l. -ad oggetto tutela disegni e decori per mosaici – concorrenza sleale ex art. 2598 c.c.

Si tratta di un caso patrocinato dallo studio. Causa Bisazza c. Pixel – lo scrivente difensore di Pixel S.r.l.

L’Ordinanza è pubblicata su  www.giuraemilia.it

Continua a leggere